25 maggio: un altro attentato ai diritti umani è stato compiuto

Ieri nel silenzio generale dei media è accaduto un altro fatto che va a stringere il cerchio, per quanto riguarda la graduale privazione di libertà umane fondamentali. Un’altra giornata che resterà nella storia della Repubblica Italiana. La democrazia e le libertà stanno gradualmente evaporando nel silenzio generale.

A proposito del DL 44/2021 sull’obbligo vaccinale, la Camera ha respinto la questione pregiudiziale, ed è passata all’esame del disegno di legge di conversione.

Alle 19.36 un altro attentato alla democrazia è stato compiuto. Il decreto legge 44/2021, disegno di legge 3113, è stato approvato: hanno detto SI all’obbligo vaccinale per i sanitari.

Con la conversione in legge, l’art 4 del DL 44/2021 non ha subito modifiche, è passato così come è stato originariamente formulato. Hanno proceduto rapidamente, ignorando anche gli avvertimenti del Garante per la privacy che ha avvisato rispetto a profili di illegittimità.

La notizia è passata sotto traccia, tra bombardamenti mediatici distraenti e che puntano a “convincere” la popolazione.

Lo dicono chiaramente, diversi medici, biologi e politici: dobbiamo convincere.

Noi siamo dell’idea che si debba invece informare e che i cittadini vadano trattati da adulti quali sono e in grado di scegliere autonomamente, nel momento in cui vengono messi al corrente di ciò che sta accadendo, o meglio, di ciò che si sta decidendo al posto loro.

Perciò, è più che mai urgente fornire un report di ciò che sta succedendo e che non compare nei tg o nelle testate giornalistiche… o che compare molto poco.

Nei prossimi giorni approfondiremo più nel dettaglio, informandovi, a proposito di quello che è stato detto ieri alla Camera sul DL 44/2021.

Facciamo luce PER NON DIMENTICARE E PER RESTARE CONSAPEVOLI E VIGILI DI COSA CI RIGUARDA.

Probabilmente, pochi avranno ascoltato questa diretta alla camera, ieri. Pochi sapevano che si decideva sulle libertà fondamentali degli esseri umani. Be’, a quegli esseri umani (al momento, i sanitari) è stato detto che determinate loro libertà fondamentali non esistono più. È stato detto che la scelta di un lavoro determina il fatto che non si è più liberi di scegliere per sé e per il proprio corpo. È stato detto che non importa se sono vaccini sperimentali, se non garantiscono l’impossibilità di trasmettere il virus. È stato detto che è giusto che restino a casa senza stipendio, senza sussistenza alcuna, se osano opporsi all’obbligo vaccinale. Nemmeno i ristori. Nemmeno i sussidi. Questo è quello che hanno deciso. Ora aspettiamo di sentire la parola definitiva, la conversione in legge della norma più liberticida e antidemocratica che questa Repubblica abbia mai emesso.

Continueremo ad aggiornare. Qui il link del discorso di ieri alla camera.. discorso messo in mezzo a diverse altre notizie; se avrete pazienza di ascoltare… è il momento di SAPERE: https://webtv.camera.it/evento/18242

Qui sotto, la foto della votazione finale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: